BENE OK UE A PRIMA RISOLUZIONE UE SU CONTRASTO MATRIMONI INFANTILI
data: 04/10/2017
 Dopo la risoluzione di condanna del Bangladesh, paese asiatico con il più alto numero di matrimoni precoci, il voto favorevole di oggi dato dell’assemblea plenaria di Strasburgo alla prima Proposta di Risoluzione di contrasto al fenomeno delle spose bambine, è senz’altro una buona notizia. Il problema, particolarmente diffuso nei Paesi in via di sviluppo ma purtroppo presente anche in Europa, è particolarmente grave sia in termini di diffusione che di conseguenze umane, sociali e sanitarie. Impedire che si neghi ai bambini il diritto di vivere pienamente la propria infanzia, ostacolare con tutti i mezzi, politici, finanziari e culturali, questa vera e propria barbarie, deve costituire una priorità assoluta per ogni Paese che voglia definirsi civile.