INTERVENTO CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE
data: 26/02/2014
In Europa, come in ogni parte del mondo, le donne subiscono quotidianamente abusi e violenze con conseguenze fisiche e psicologiche devastanti. In Europa, la violenza è la prima causa di morte per le donne tra i 14 e i 44 anni, e nel 90% dei casi manca il coraggio di denunciare.  Ieri, a Strasburgo, è stata approvata - con mia grande soddisfazione - la relazione della collega Parvanova riguardante la lotta alla violenza contro le donne.  Tra gli obiettivi della relazione, si richiede alla Commissione europea la creazione di un Osservatorio europeo sulla violenza di genere, un responsabile nazionale sul tema, la creazione di centri e linee telefoniche gratuite - con personale specializzato - per proteggere e tutelare le vittime.  Per dare maggiore visibilità al tema, ho personalmente promosso un'iniziativa per dare un segnale, anche simbolico,  di massima attenzione, indossando una t-shirt:  "STOP VIOLENCE AGAINST WOMEN", e invitando i colleghi a fare altrettanto. Gli europarlamentari di tutte le nazionalità, e gruppi politici, hanno aderito numerosi, al fine di testimoniare non solo la vicinanza a tutte coloro che subiscono violenze quotidiane, ma anche il nostro impegno a combattere questa vergognosa violazione dei diritti umani!